Realtà Virtuale, non è tutto oro ciò che luccica.

La realtà virtuale, potrebbe rivoluzionare il nostro futuro, nella vita delle persone , ma nasconde dei lati oscuri.

Immergersi in un “mondo parallelo virtuale” può portare a un estraniamento dall’ambiente circostante con il pericolo per il nostro benessere fisico.

 

L’estrema vicinanza delle lenti agli occhi è uno dei pericoli maggiori, usare a lungo il visore può stancare la vista, nausea e giramenti di testa e portare anche a problemi più gravi.

I manuali d’istruzione dei visori VR consigliano di fare un utilizzo breve dei dispositivi.

Uno dei pericoli maggiori legati alla realtà virtuale è non avere la percezione di ciò che sta succedendo intorno a sé mogli, mariti, figli, animali, utensili ecc. non conosciamo con esattezza la notra posizione e cosa ci circonda.

I visori VR hanno degli effetti neurologici sul cervello perchè simulano i movimenti umani e la medicina non ha ancora trovato rimedi efficaci contro la stanchezza da realtà virtuale.

Entrare in un mondo parallelo tutto e bello e semplice, senza problemi di sorta può portare le persone a uscire dalla vita reale.

Condividi l'articolo

Pubblicato da

Avatar

massimo

Analista e Programmatore, Elettronico, Esperto in Gestione Aziendale, Esperto Soluzioni Open Source. (I am a Consultant Analyst / Programmer specialized in Open Source technologies and an Expert in alternative energy and Home Automation). Author of: Phasis "Gestionale Open Source"; SeeCall "Sistema Gestione Call Center"; PiGamma "Sistema Gestione Sicurezza e Prevenzione RSPP"; Seebox “micro PC” project Electronics & PC, Building Automation Domotica (SimplyDOM), Salute & Benessere, Industrial Automation.